1. Non utilizzare gli editor per la creazione di un sito statico (Frontpage o Dreamweaver) ma i CMS (più facili da usare per tutti), che sono dei software basati su database attraverso i quali è possibile gestire i portali in maniera molto più rapida e sostanzialmente senza scrivere codice (una volta progettati!). Per cambiare un semplice testo in un sito statico bisogna modificare la pagina in locale e poi caricarla sull'hosting invece un sito Joomla ha tutta la flessibilità che un CMS fornisce.
  2. Migrare da Joomla! 1.5 a 2.5 o 3.5 se il sito della scuola è realizzato con Joomla 1.5. La nuova versione Joomla contiene molte nuove funzioni e miglioramenti anche riguardo alla sicurezza del sito stesso. Eviteremo avvisi del tipo: "Se visiti questo sito il tuo computer potrebbe subire danni".
  3. Ottimizzare il sito per essere visualizzato su smartphone e tablet e migliorare così il rapporto con gli utenti che potranno reperire informazioni utili anche in mobilità.
0
0
0
s2sdefault